Preferiti

 
Ricerca Avanzata Cerca
 
Ricerca

Torna al Sportequipe

Hill hold control: il sistema di cui non si può più fare a meno

Uno dei sistemi di ausilio alla guida che si è maggiormente diffuso sulle automobili moderne è l'Hill hold control. Nato agli albori degli anni 2000, quando l'elettronica di bordo ha raggiunto livelli evoluti, l'Hill hold control ha riscosso da subito grande successo presso i guidatori.

 

Il suo principio di funzionamento, che prevede il temporaneo mantenimento dei freni su pendenze per agevolare le partenze, lo rende molto utile nell'utilizzo quotidiano del veicolo. Infatti rende più fluida l'esecuzione di manovre complesse come partenze e retromarce in salita, su strade sconnesse o in terreni accidentati.

 

Grazie alla semplicità d'uso e ai benefici in termini di comfort, l'Hill hold control è divenuto di serie su moltissimi modelli moderni. Si è rivelato un alleato importante per il guidatore, apprezzato soprattutto da neofiti o nelle guida off-road. Il suo successo deriva dall'aver risolto un problema comune mediante una tecnologia accessibile, intuitiva e trasparente nel suo funzionamento.

 

Cos'è hill holder e come funziona

L'hill hold control è un dispositivo di ausilio alla guida che equipaggia molti autoveicoli 4x4 moderni, con l'obiettivo di agevolare le partenze in salita. Il suo principio di funzionamento si basa sull'interazione tra la centralina elettronica di bordo e il sistema frenante. Quando il guidatore rilascia il pedale del freno per inserire la marcia e partire, l'hill hold control mantiene temporaneamente i freni attivi per qualche istante, impedendo al veicolo di arretrare.

 

Questo avviene tramite il controllo della pressione dei freni da parte della centralina, che rileva l'azionamento della frizione e l'inserimento della marcia da parte del guidatore. Soltanto quando entrambe le condizioni sono soddisfatte, il sistema rilascia definitivamente i freni consentendo la partenza.

 

Tale funzione risulta particolarmente utile sugli autoveicoli 4x4 Ravenna, i cui alti pesi e baricentri elevati li rendono più soggetti al fenomeno del retro. L'hill hold control agevola il guidatore garantendo stabilità nella fase di avviamento in salita o su superfici sdrucciolevoli. Si tratta di una tecnologia che migliora sensibilmente il comfort di marcia specie per neofiti o durante le manovre più complesse.

 

Hill hold control sulle auto moderne

L'hill hold control è un sistema di ausilio alla guida oggi presente su molti autoveicoli moderni, grazie ai progressi nell'elettronica di bordo. Questa funzione viene integrata nella logica del veicolo e collegata ai vari sensori per il controllo della stabilità, dell'assenza di folle e della pressione sul freno. Normalmente l'hill hold control rimane attivo finché non si rilascia il pedale del freno e si inserisce una marcia, con l'intento di agevolare le partenze in salita.

 

Alcuni costruttori di autoveicoli come SportEquipe hanno evoluto questa tecnologia abbinandola ad assistenze supplementari, come il mantenimento del freno durante brevi retromarce per eseguire manovre in spazi ridotti. L'hill hold control può essere implementato sia su veicoli con cambio manuale che automatico. In quest'ultimo caso entra in funzione con la leva del cambio in posizione "D" o "R" a seconda dell'azione richiesta.

 

Talvolta il suo intervento viene segnalato mediante icone sul quadro strumenti, al fine di rendere il guidatore edotto sul suo supporto nelle fasi di avviamento. Si tratta di un ausilio digitale ormai maturo e collaudato.

Richiedi informazioni

Informativa Privacy REGOLAMENTO UE

L'interessato, acquisita l'informativa ai sensi dell'Art.13 Regolamento UE 679/2016, autorizza al trattamento dei propri dati personali per le seguenti finalità:

Altri post in :

 
Immobilizer auto: Sportequipe 5, sicurezza a tutto tondo
Immobilizer auto: Sportequipe 5, sicurezza a tutto tondo Scopri di più
Whatsapp
Chiamaci
Mail Icon Email
Location Icon Sedi
Wrench Icon Service